Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Richiedi e Prenota 

Richiedi e prenota

Solo pochi passi vi separano dalla vostra vacanza all'ADLER Lodge Alpe. Che abbiate già preso la vostra decisione o preferiate per ora solo richiedere informazioni, qui potete prenotare direttamente al miglior prezzo garantito o inviarci una richiesta senza impegno.
RichiediPrenota
 

Antichi sapori, al passo con i tempi

Avete già avuto modo di assaggiare delle tagliatelle fatte in casa con farina tostata oppure delle sfiziose animelle di vitello? ALL'ADLER Lodge ALPE, potrete riscoprire i tesori del ricettario della nonna, rivisitati in chiave moderna.

Oggi vorremmo presentarvi il nostro nuovo chef, Denny Mair, insieme al suo team, e nel contempo le delizie culinarie che vi attendono. Denny segue le orme di Hannes Pignater che si trasferisce al nuovo ADLER Lodge RITTEN.

IL NOSTRO CHEF RACCONTA DI SÉ
:
A soli 22 anni ero già chef. La passione per la cucina l’ho ereditata da mio padre, anch’egli cuoco. Ed è proprio da lui che ho appreso i più importanti trucchi del mestiere. Dopo la mia formazione come cuoco a Vipiteno, ho maturato un’esperienza pluriennale in diversi ristoranti gourmet in Italia e all'estero, tra l’altro in Svizzera presso Andreas Caminada (3 stelle Michelin). Ma le mie radici sono qui, tra le montagne dell’Alto Adige. Per questo in quanto appassionato escursionista ed esperto di sci alpinismo la proposta dell’ADLER Lodge ALPE è cascata proprio a pennello. Accettai la sfida e porto con me un team di giovani cuochi qualificati e motivati.

DELIZIE CULINARIE
Adoro sperimentare, abbinare i sapori della cucina mediterranea a quelli della tradizione alpina. Ma saprò anche stupirvi con ricette antiche che reinterpreto con grande maestria. Perché gli ospiti, pur apprezzando la tradizione, amano la varietà. Preservare ciò che è buono e allo stesso tempo sorprendere con qualcosa di nuovo - è questo il mio motto. Utilizzo metodi di cottura innovativi per una preparazione dei cibi più naturale e leggera. Con i pregiati prodotti locali, possibilmente biologici, creo piatti gustosi e genuini. E, per quel tocco in più, aggiungo erbe fresche di montagna. Così con grande spirito creativo sono in grado di trasformare pietanze quasi dimenticate, in nuove creazioni, al passo con i tempi. Come i ravioli di farina di pere con formaggio di malga o la sfiziosa trippa al sugo. Ma all’ADLER Lodge ALPE avrete anche modo di assaporare “classici intramontabili” come la trota di montagna con cipollotti, cavoli rapa e aneto, il risotto carnaroli con limone e timo e le dolci delizie del bosco.

IL TEAM
Molti chef gourmet amano stare sotto i riflettori. Io no. Con quel “senso del noi” che anima il Lodge, punto innanzitutto su un lavoro di squadra. Ci si scambia le idee, si esplora, si sperimenta. Così, passo dopo passo, prende vita la nuova “creazione”. Poi, si assaggia e insieme si valuta, se non è il caso di darle un ulteriore ritocco, affinché possa essere apprezzata dagli ospiti. Tutto questo rende il lavoro in cucina più stimolante e, secondo noi, ne migliora anche i risultati.

Dietro le quinte, altri sette collaboratori ci mettono tutto il loro impegno per farvi vivere esperienze indimenticabili a tavola. Diversi talenti, personalità, preferenze … tutti insieme formano una squadra vincente.

Alex Horvath Narcis, aiuto cucina. Con il suo senso per l’ordine e l'igiene, provvede alla pulizia in cucina, da una mano nella preparazione dei piatti e rappresenta un aiuto irrinunciabile per tutto il team.
Davide Corain, Gardemanger. Da calciatore amatoriale sa che ciò che conta è lo spirito di squadra. Sul campo di calcio, come in cucina.
Manuel Egger, addetto alla colazione. Come appassionato viaggiatore, raccoglie idee culinarie e ricette originali da tutto il mondo.
Mathias Sanoll, Entremetier. Oltre al suo lavoro, ama il calcio e la pesca. Da qui il suo motto: la costanza e la pazienza vanno di pari passo con il successo.
Philipp Pfattner, Patissier. Il ciclismo e lo sci di fondo sono i suoi hobby preferiti. In mezzo alla natura non solo trova il benessere, ma anche l'ispirazione per le sue dolci creazioni.
Elias Stauder, Tournant. Dall’animo socievole e solare, è decisamente un buongustaio. Adora farsi coccolare … dal punto di vista culinario
Lot Matteo, Sous Chef. Pilota di go-kart per diletto. Entusiasta, determinato, preciso. È capace di riconoscere l’opportunità in ogni sfida.