Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Il salotto del Lodge

Molte cose sono già state svelate sull'architettura dell'ADLER Lodge RITTEN. Dalla raffinata lavorazione del legno ai tanti dettagli artistici. Vi abbiamo presentato i protagonisti dietro le quinte. Tuttavia, nelle nostre storie manca ancora una persona importante.
È di Karin Sanoner il volto dietro l’arredamento degli spazi interni del Lodge. Chi già conosce l’ADLER Lodge ALPE scoprirà delle affinità. Karin ha lavorato per mesi insieme ai committenti al progetto degli arredi, scegliendo tessuti e pelli, sedie e divani, letti e tende. Con cura, gusto, attenzione ai dettagli e con una grande passione per il design, in tutte le sue sfumature. Così è riuscita a conferire agli ambienti del Lodge quell’ inconfondibile atmosfera di benessere che lo contraddistingue.

"Wilma Mayer Agostini, icona altoatesina dell’interior design mi accompagna e ispira da diversi anni. Ammiro la sua incredibile sensibilità per l’armonia dei colori e delle forme e la ringrazio per il suo contributo anche in questo progetto" Karin Sanoner.

Comode poltrone in pelle, colorati tessuti indiani, tappeti con stampe a pelle di mucca. Materiali naturali e fantasie cromatiche inusuali. Lo stile del Lodge è unico. Il fuoco che arde nel caminetto dona ai saloni rivestiti in legno quell'atmosfera da salotto, che ti fa sentire a casa e ritrovare la pace interiore e la serenità. Sorseggiando un buon bicchiere di vino o una fumante tazza di tè, lo sguardo spazia attraverso le ampie facciate di vetro sui boschi e le imponenti vette dolomitiche.