Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Transumanza

D’estate le mucche, le pecore, i cavalli e le caprette si trasferiscono lì dove stanno meglio: all’Alpe. L’aria fresca di montagna, gli infiniti pascoli e le deliziose erbe di montagna sono l’habitat naturale dei nostri animali.
 
Quando poi le giornate si accorciano, l’aria diventa più fredda e i prati perdono il loro bel color verde è ora di tornare in valle, nelle calde stalle.

Questo giorno speciale di rientro del bestiame viene celebrato debitamente in Alto Adige e anche all’Alpe di Siusi è un grande evento. In tedesco è chiamato “Almabtrieb” che tradotto significa transumanza. Si festeggia tradizionalmente tra metà settembre e metà ottobre, quest’anno più precisamente il 3 ottobre.

Il bestiame popola le strade attorno al Compaccio: ca. 250 mucche, pecore, cavalli e caprette si riuniscono e vengono riccamente decorati con ghirlande floreali e campanacci per allontanare spiriti maligni. Le pecore vengono persino segnate con colori accesi.
Tutta la mandria è attesa verso le ore 13.00 nel centro di Castelrotto dove viene accolta con applausi, musica, balli e spettacoli folcloristici. A causa della situazione attuale, quest’anno non verrà organizzata una grande festa, ma, ciò nonostante, merita una visita in ogni caso!.